È IL MOMENTO DI FARE CHIAREZZA. SE QUESTA AMMINISTRAZIONE NON CI VUOLE PARLASSERO CHIARO! 

0
104

📌 A poche ore dal derby di Sorrento contro Massa, il direttore sportivo del Volley Marcianise Clemente Pesa, pone l’accento su una problematica che col passare dei mesi rappresenta un ostacolo insormontabile per il presente e l’immediato futuro del club. “Allenarsi e dover andare in giro per i palazzetti campani quando dobbiamo disputare le gare interne è un sacrificio enorme per la società in termini di organizzazione ed economici Anche per gli atleti non è facile adattarsi a impianti settimana dopo settimana. Credo che sia giunto il momento che l’Amministrazione di Marcianise dopo quattro mesi mantenga l’impegno. Lo dichiararono il Sindaco e il suo vice che avremmo giocato a casa nostra. Capisco le problematiche, ma in questo momento il volley ha bisogno di sentirsi parte integrante di una città. E inoltre è una parte integrante del tessuto sociale cittadino. Sindaco, assessori e tutti gli organi preposti, vi invito caldamente a risolvere una problematica che riguarda tutti perché basterebbe davvero poco per avere l’ok per il Palamoro. Uno sforzo minimo per permetterci di continuare a svolgere la nostra attività. Se si vuole fare ci si impiega poco. AL contrario sarebbe più onesto ammettere di non voler interessarsi del problema e quindi di avere la serie A a Marcianise. Siamo fermi da sette mesi e se non ci fosse stata la disponibilità di Marigliano e in particolar modo del Presidente Mautone, tutti i sacrifici dei presidenti Sgueglia e Siciliano sarebbero venuti meno. Non è possibile programmare un futuro sempre più ambizioso per Marcianise e il Volley Marcianise senza avere certezze. Certezze che ad oggi non ci sono state date e che creano invece un problema enorme. Senza poter giocare a Marcianise non abbiamo neppure la possibilità di reperire risorse sul territorio disposte a investire nel nostro progetto. Si faccia chiarezza una volta per tutte: questa Amministrazione vuole o non vuole la pallavolo? Vuole continuare a leggere il nome di Marcianise in serie A? Adesso è il momento di decidere e darci una risposta”. Gli fanno eco le parole del presidente Dino Sgueglia: “Tutti sappiamo che lo sport significa aggregazione e inclusione. Vedere un Palamoro ogni giorno pieno di bambini e famiglie sarebbe un passo avanti enorme per tutta la nostra città. Il nostro intento è quello di crescere in casa i campioni del futuro e i numeri nonché i risultati dicono che siamo in grado di farlo. Avere la serie A a Marcianise e un fiorente settore giovanile sono traguardi raggiunti ma che possono essere migliorati mese dopo mese. La domanda che ci facciamo ripetutamente è perché mai questa Amministrazione comunale non si pronunci. Dobbiamo pensare evidentemente che non siamo graditi e che non c’è alcun interesse per rilanciare il territorio attraverso lo sport. Non ci sono altre spiegazioni poiché tutti i nostri inviti a chi di dovere sono caduti nel vuoto. Aspettiamo fiduciosi una risposta dal sindaco ma è chiaro che questo silenzio non crea i presupposti per continuare ad investire in un progetto in cui evidentemente crediamo solo noi”.