Tre settimane di stop forzato per la Dist&Log Marcianise che resta alla finestra dopo essersi vista rinviare per Covid le gare contro Aversa e Galatina.

0
121

Tre settimane di stop forzato per la Dist&Log Marcianise che resta alla finestra dopo essersi vista rinviare per Covid le gare contro Aversa e Galatina. Il 13 febbraio turno di riposo come da calendario e si tornerà in campo il 20 nella trasferta di Massa Lubrense. Per rivedere in casa i biancoarancioblu bisognerà attendere il 27 di questo mese contro Lecce. Venticinque giorni che serviranno per sistemare definitivamente la vicenda legata al ‘Palamoro’. In oltre tre settimane ci sarà tutto il tempo per mettere a punto la rinnovata struttura che dovrebbe ospitare le gare interne del Volley Marcianise. A tal proposito lo stesso presidente Dino Sgueglia invita la politica locale a favorire l’esordio nella propria città. “Chiediamo ufficialmente a tutte le forze politiche indistintamente dai colori di appartenenza una mano per consentirci di giocare finalmente a Marcianise. E’ un momento essenziale per il movimento pallavolistico che potrebbe scrivere una nuova e fondamentale pagina della propria storia. Abbiamo centinaia di bambini desiderosi di seguirci, un pubblico pronto a sostenerci e da parte nostra la voglia di poter rappresentare degnamente Marcianise in un campionato di A3 come stiamo già facendo ma finalmente lo potremmo fare anche in casa nostra. C’è totale collaborazione con la politica locale e siamo aperti a un incontro con le massime cariche dell’Amministrazione. Basta davvero poco per dare lustro a un’intera comunità che non vede l’ora di poter abbracciare i propri beniamini. Abbiamo fatto grandi sforzi per consentire a Marcianise di partecipare per la prima volta nella sua storia ad un campionato di serie A. Il 27 febbraio vorremmo finalmente poter esordire nel nostro comune. Attendiamo fiduciosi perché questo è il momento in cui tutti insieme possiamo davvero fare la storia”.